Bagno Vignoni: il borgo termale della Val d’Orcia

Questo mese vogliamo portarvi alla scoperta di un piccolissimo borgo immerso nella Val d’Orcia, a pochi chilometri da Siena.
Stiamo parlando di Bagno Vignoni, piccola frazione di San Quirico d’Orcia che conta circa 30 abitanti, famosa per le terme naturali e la sua piazza alquanto particolare.

Qui il tempo sembra essersi fermato: il centro storico, i vicoletti con le case in pietra, i balconi fioriti, le locande che offrono cucina locale, le botteghe artigiane sparse qua e là ci fanno tornare indietro nel tempo avvolgendoci in un’atmosfera molto suggestiva.

Bagno Vignoni Royal Tea
 

La Piazza delle Sorgenti

Il cuore del borgo di Bagno Vignoni è la sua piazza centrale, chiamata anche Piazza delle Sorgenti. Qui si trova infatti una grande vasca termale costruita intorno al 1500. L’acqua termale della vasca sgorga ad una temperatura di circa 50 gradi ed era già apprezzata in epoca romana per il suo potere curativo.
Il vapore che sale leggero crea un’atmosfera fiabesca, soprattutto la sera, creando giochi di luce e foschia sulla superficie dell’acqua. Attorno alla vasca si affacciano gli edifici rinascimentali ed il bel loggiato di Santa Caterina da Siena, che conferiscono alla piazza una grande eleganza.

 

La Chiesa di San Giovanni

La Chiesa di San Giovanni si trova affacciata sulla piazza di Bagno Vignoni, a ridosso della vasca termale. La sua facciata a capanna non presenta grosse peculiarità, è molto semplice e umile. L’interno presenta un’unica navata con un altare in stile barocco. Vi è conservato un dipinto raffigurante Santa Caterina da Siena con Bagno Vignoni sullo sfondo. Ogni anno, il 24 giugno si celebra la festa di San Giovanni con una processione intorno alla vasca e la benedizione dei campi.

 

Il Parco dei Mulini

L’acqua che sgorga nella grande vasca-piazza si dirige verso una rupe calcarea e precipita verso il fiume, dividendosi in rigagnoli che formano cascatelle e concrezioni molto suggestive, mentre la parete nasconde quattro mulini medievali scavati nella roccia, un’opera di ingegneria idraulica molto complessa ed unica nel suo genere.
I mulini ad acqua di Bagno Vignoni avevano una particolarità: grazie alla perenne sorgente termale, funzionavano anche in estate, quando gli altri mulini della zona erano fermi a causa dei fiumi in secca.
Questi mulini fanno parte del complesso del Parco dei Mulini, visitabile liberamente seguendo la cartellonistica lungo la strada.

 

Prodotti tipici di Bagno Vignoni

Sono tanti i prodotti gastronomici locali da provare. Tra tutti spiccano l’olio d’oliva, il vino senese, il Brunello, il Chianti, l’Orcia ma anche il vin santo da degustare con i cantuccini. Da non dimenticare anche i salumi, in particolare il salame di cinghiale e, tra i formaggi, il famoso pecorino di Pienza.

 

Trekking e sentieri a Bagno Vignoni e dintorni

Bagno Vignoni si trova lungo il tratto di Via Francigena che collega San Quirico d’Orcia a Radicofani.
Qui potete trovare informazioni utili per percorrere l’intera tappa.
Per chi è meno allenato, è possibile percorrere la Via Francigena anche per solo pochi chilometri intorno al paese.

Sempre nei dintorni di Bagno Vignoni è possibile percorrere sia a piedi che in bicicletta alcuni sentieri rilassanti e suggestivi.
Qui sono indicati alcuni tra i percorsi più conosciuti e apprezzati.

Bagno Vignoni è anche un ottimo punto di partenza per visitare in particolare i vicini centri di Pienza e Montalcino, che fanno parte dei 38 borghi Bandiera Arancione della Toscana. Concedetevi qualche giorno in più per andare alla scoperta della Val d’Orcia e rimanere affascinati dai suoi paesaggi mozzafiato!

Il benessere quotidiano

Approfittate dei benefici delle acque termali della zona per regalarvi qualche giorno di relax e benessere nei dintorni di Bagno Vignoni.
Il benessere di corpo e mente però va curato ogni giorno, non basta qualche giorno di vacanza per ritrovare il proprio equilibrio. Per questo il consumo quotidiano di Tè Verde Bio Royal Tea può diventare una sana abitudine da seguire.
Il tè verde infatti ha numerose proprietà benefiche che possono essere così riassunte:

  • Antiossidante;
  • antinfiammatoria;
  • stimolante per il sistema nervoso centrale;
  • diuretica;
  • lipolitica;
  • ipocolesterolemizzante;
  • dimagrante;
  • protettiva sui vasi sanguigni;
  • antidiarroica.

Immaginatevi la sensazione di benessere nel sorseggiare una tazza di tè appena usciti da un bagno rilassante nelle acque termali di Bagno Vignoni… Che bellezza!
Sapete che il tè verde può essere utilizzato anche per una beauty routine naturale? Ecco alcuni preziosi consigli su come utilizzare le bustine di tè verde per prendervi cura di voi in modo naturale.
Speriamo di essere riusciti a darvi qualche consiglio utile per godervi qualche giorno di relax immersi nella tranquillità delle colline senesi alla scoperta di un borgo unico nel suo genere.

Vi aspettiamo il mese prossimo con un’altra destinazione toscana tutta da scoprire!

Recommended Posts